Cosa fare in caso di innalzamento del PSA ? - antigeneprostaticospecifico

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Cosa fare in caso di innalzamento del PSA ?

Esempi clinici

Alltri argomenti di interesse generale:
______________________________________________________________________________________________________________

news
Tutto sulla prostatite
www.fitoprostata.net

Leggere un PSA non è cosa facile e deve essere sempre effettuata da un esperto urologo che associerà questo dato agli altri dati presenti durante la visita urologica (esplorazione rettale, ecografia transrettale, sintomi urologici riferiti). Chiaramente questi sono parametri molto importanti  per leggere un psa . Pertanto gli esempi sottoriportati, fanno riferimento a situazioni cliniche reali in pazienti che  si sono presentati alla visita urologica :
1. con esplorazione rettale negativa per lesioni nodulari
2. assenza di sintomi
3. assenza di referti ecografici transrettali sospetti (lesioni ipo /iperecogene mantellari )

Nella lettura del PSA il procedimento non è difficile. Bisogna avere dei concetti fissi.
I valori che si usano nella pratica clinica sono :
IL
PSA TOTALE (che risulta dalla somma del psa circolante coniugato a quello non coniugato)
IL
PSA FREE , che è la quantita di psa circolante nel sangue non coniugata: aumenta nell'ipertrofia prostatica , ma non nel tumore.
IL
RAPPORTO LIBERO TOTALE, basta fare la divisione tra il psa free ed il psa totale. Il risultato sarà un valore 0, ....ma per semplificazione lo si esprime senza virgola.
Viene la maggior parte delle volte una cifra  compresa tra 0 e 30. Il valore normale deve essere però al di sopra  di 15. (VALORE NORMALE DEL RAPPORTO TRA PSA TOTALE E PSA LIBERO  > 15 ).

SULLA BASE DI QUESTI SEMPLICI CONCETTI POTRETE ANCHE VOI DILETTARVI NEL LEGGERE IL VOSTRO PSA, MA NON PENSATE DI INTERPRETARLO O DI DARE ADITO A SUPPOSIZIONI CHE SOLO L'UROLOGO VI POTRA' SPIEGARE.



ESEMPIO 1: PSA NORMALE

Un PSA NORMALE. In questo caso non  si deve fare niente.

Il PSA totale è compreso tra 0 e 4 , per cui è completamente nella norma. Anche il PSA libero è nella norma.
Questo è un caso dove il PSA RAPPORTO LIBERO TOTALE non ha significato e non andrebbe nemmeno richiesto. Richiedere il rapporto LIBERO /TOTALE ha significato  solo quando il PSA è compreso in quella zona  detta  " grigia "  e compresa tra valori di psa tra 4,00 e 10,00.



ESEMPIO 2: Psa alterato

Un PSA ALTERATO. Studianome le sue componenti.
Abbiamo detto che un aumento del PSA totale lo si ha per tre tipi di patologie:
Ipertrofia prostatica
Prostatite acuta
Tumore della prostata.
Il nostro 11,42 di PSA , in questo caso può essere dovuto a tutte e tre le patologie oppure ad una sola di queste. Se però avete più di 50 anni,  con  11, 42 ng/ml   di psa dovete necessariamente eseguire una biopsia prostatica. La diagnosi di iprtofia prostatica oppure di prostatite sara fatta con la biospia prostatica una volta escluso il tumore.
In questo specifico caso,  il valore del PSA FREE e del  RAPPORTO PSA LIBERO/PSA TOTALE , necessari per una diagnosi di ipertrofia prostatica , non hanno  un grosso significato dato che il valore predittivo del psa per ipertrofia prostatica , lo si applica solo quando i  valori di PSA sono compresi tra 4,00 e 10,00 ng/ml.
In questo specifico caso vale  il valore del PSA TOTALE  di 11, 42 che deve essere indagato con una biopsia prostatica. Qualsiasi terapia atta a far scendere il psa non deve essere eseguita se non dopo approfondimento diagnostico specifico bioptico.



ESEMPIO3: Un psa alterato

Un altro PSA ALTERATO.
Abbiamo il PSA TOTALE compreso tra 4,00 - 10,00, la cosidetta zona grigia. IN questo caso il PSA free ed il RAPPORTO LIBERO/TOTALE possono dirci molto.

Il PSA FREE in questo caso è basso. Sapendo , come abbiamo già detto precedentemente che il PSA FREE , aumenta nella ipertrofia prostatica , questo è un caso dove si può ipotizzare la presenza di un tumore. Difatti il rapporto PSA LIBERO/TOTALE è minore di 15 .
IN questo caso, con questo PSA sarebbe utile eseguire una biopsia prostatica, poichè ci sono buone probabilità che questo quadro sia dovuto ad un tumore della prostata.

ESEMPIO 4: Un psa alterato

Un PSA ALTERATO
In questo caso l'analisi dei valori di PSA depone per una ipertrofia prostatica benigna.
Difatti il PSA TOTALE  è aumentato e compreso nella zona grigia. Ma anche il PSA FREE è aumentato , cosi come accade nella ipertrofia prostatica.
Il RAPPORTO PSA LIBERO /PSA TOTALE è infatti alto 28 ,00 ng/ml .
Quadro predittivo di una
ipertrofia prostatica.

Conclusioni

I quadri descritti sopra, chiaramente dovranno essere letti in funzione dell'urologo che vi visiterà.
E' bene puntualizzare una concetto :
Se l'urologo durante la visita evidenzierà una anomalia sulla parte periferica della ghiandola prostatica (Nodulo prostatico di aumentata consistenza ) sarà
sempre necessario eseguire una biopsia prostatica,  indipendentemente dalla età del paziente.
In caso di esplorazione rettale negativa per lesioni nodulari sospette , la linea generale da seguire ogni qual volta c'è un PSA alterato , e quella di  escludere  una prostatite ,tramite una  cura antibiotica ed antiinfiammatoria per almeno dieci (10) giorni al termine dei quali deve essere ripetuto il PSA, con il rapporto Libero totale.
Una schema terapeutico classico per valutare una eventuale discesa del PSA potrebbero essere questo.
Chinoplus cpr   1 compressa al di per 12 giorni
Bromiser cpr  1 cpr al mattino + 1 cpr alla sera per 12 giorni

Ripetere il  psa dall'12°esimo giorno in poi

Se dopo tale cura il vostro PSA rientra in uno degli esempi suscritti allora ne dovrete fare  le debite considerazioni assieme al vostro medico prima , urologo dopo.
Se dopo la biopsia , viene confermata l'esistenza di una patologia benigna, una terapia consigliata per la riduzione del psa è l'assunzione del Bromiser per almneo sei mesi.
Il prodotto fitoterapico, completamente naturale , è in grado di portare ad una stabilizzazione dei valori del psa analogamente alla finasteride, ma senza influenzare minimamente la funzione sessuale.
Il prodotto in commercio con il nome di Bromiser  è reperibile in qualsiasi  farmacia opuure on line su www.bromiser.it
IL suo dosaggio è di 2 compresse al di e si può assumere già da subito dopo l'effettuazione della biopsia.

NEWS DA ACRUX ITALIA

Bromiser è un nuovo integratore da utilizzare nelle varie opzione terapeutiche coadiuvanti ai trattamenti delle piu' importanti patologie prostatiche. La sua efficacia si misura anche nel rapporto qualità /prezzo essendo una associazione di antiinfiammatorio (Bromelina 100 mg), antiedemigeno (Serenoa 400 mg ) ,antiinfiammatorio  ( uva ursina 40 mg ).
La triplice associazione, non presente in altri prodotti, ma solo in
Bromiser,  consente in una unica somministrazione di esercitare il triplice effetto dovuto alle specifiche azioni dei suoi componenti.
Ciò ne razionalizza l'uso nelle verifiche del psa alto. Essendo il psa alterato frutto di tre possibili patologie della prostata: infiammazione , ipertrofia e tumori, Bromiser
consente di agire su due di questi parametri , in associazione all'antibiotico, selezionando cosi quelle  patologie,  che possono alzare il psa,  agendo sulla infiammazione (tramite Bromelina + Uva ursina) ma anche sulla ipertrofia prostatica , se presente, con la componente ad alto dosaggio di  400 mg di Serenoa repens.

VAI AGLI SCHEMI PRESCRITTIVI E CONOSCI I DOSAGGI
ACQUISTA BROMISER IN FARMACIA (19,50 Euro) OPPURE ON LINE (17,50 Euro). PARLANE CON IL TUO MEDICO
Il psa aumentato può essere il risultato di tre componenti che agiscono sulla prostata. L'infiammazione , la ipertrofia prostatica, il tumore. Elimina la componente infiammatoria del psa con BROMISER (100 mg di Bromelina associata a 400 mg di Serenoa ed 40 mg di uva ursina ), somministrato assieme all' antibiotico.
Se il psa rimane invariato nonostante la terapia consulta l'urologo.
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu